02
Gen-2014

New York Rock’n’Roll, i quartieri indie della grande mela

Bedford ave. Williamsburg Brooklyn NY

Bedford ave. Williamsburg Brooklyn NY

New York è sempre stata la meta preferita di tutti gli artisti del mondo, è un “melting pot” di culture, colori e suoni. Qui vi hanno trovato rifugio artisti del calibro di Andy Warhol, Lou Reed, John Lennon e Yoko Ono. Tutt’ora c’è una grande comunità di artisti emergenti e non che si supportano a vicenda come se fossero una grande famiglia. A New York ci sono due quartieri popolati per la maggiore dalla comunità artistica, l’East Village e Williamsburg:

Il quartiere che contiene più di tutti la scena rock’n roll e artistica dell’area newyorkese è senz’altro Williamsburg a Brooklyn che è posizionato sulla costa di fronte a Manhattan. Williamsburg è abitata per lo più da hipsters, musicisti, registi e artisti indipendenti, i migliori gruppi musicali indie occupano i vari lofts (ex capannoni industriali convertiti in abitazioni) che compongono il quartiere e suonano nei locali più famosi come il Brooklyn Bowl: un ristorante/nightclub dove si può anche giocare a bowling mentre si ascolta qualche band dal vivo, è principalmente il locale di ritrovo degli hipsters di Williamsburg/East Village dove più o meno ci si conosce tutti come in una grande famiglia. Tra le bands più famose nate in quest’area troviamo gli Strokes, MGMT, TV on the radio e The National.

Oltre ai locali, Williamsburg è piena anche di negozi e mercatini di vestiti/oggetti vintage, librerie e negozi di dischi, passeggiando lungo la via principale Bedford ave., tra caffè e ristoranti, ne si possono trovare tantissimi di vario tipo. Nonostante la crisi del mondo discografico, a fine novembre è stato inaugurato a Brooklyn il Rough Trade, il più grande negozio di dischi (foto sotto).

L’East Village a Manhattan lo si può definire una “costola” di Williamsburg, situato sulla costa est a sud dell’isola, è anche questo un quartiere hipster pieno di piccoli locali dove suonano band emergenti e non, negozi vintage e di giovani stilisti, ristoranti etnici e caffè.

East Village Manhattan

East Village, Manhattan NYC

In sostanza per gli amanti del rock’n roll questi due quartieri vanno assolutamente visitati e vissuti per cogliere l’essenza della scena indie newyorkese.

Foto | Milady Moon via Flickr

Autore | Monà H.

1

 ama / 0 Kommentare
Condividi questo post:

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec